News: Arredamento Urbano

1000 orti a km 0 per Milano

Milano e i suoi orti, scopri la vita a km zero

a2-2Grande concorso di pubblico e di emozionato entusiasmo, ieri all’Urban Center di Milano, con il patrocinio del Comune di Milano, per la serata di premiazione del Concorso “1000 orti a km 0 per Milano”, promosso da Infobuild insieme con le associazioni culturali “Hortus 2015″ e “Milano Loves You”.

A fare gli onori di casa, la Vicesindaco Ada Lucia De Cesaris, che ha sinteticamente, ma efficacemente, puntualizzato il valore che il verde orticolo, anche nella sua declinazione di verde di copertura, può avere per la riqualificazione e la migliore sostenibilità dei nostri centri urbani.

In particolare, la Vicesindaco ha tenuto a sottolineare il valore socialmente aggregante e identitario che gli orti urbani possono virtuosamente giocare per le comunità di isolato e di quartiere, contribuendo a rinsaldare i legami e i vincoli di solidarietà e di civile e armonica convivenza tra i cittadini. Senza dimenticare gli aspetti di formazione per i giovani e di attivo passatempo per gli anziani.

La parola è poi stata presa dall’architetto Sangiorgi, presidente di “Hortus 2015”, che ha riportato i dati di grande partecipazione al concorso e ha rimarcato l’alto livello qualitativo delle proposte pervenute alla giuria, idealmente tutte meritevoli di una menzione.

Si è passati, quindi, alla premiazione vera e propria, che ha visto sfilare vincitori e menzionati sul palco a raccogliere il giusto tributo di applausi, per il loro impegno e la validità delle loro proposte. Con loro, i tanti protagonisti di questa iniziativa, che hanno voluto essere presenti personalmente alla cerimonia per manifestare la loro appassionata partecipazione al progetto, ciascuno consegnando uno degli otto riconoscimenti previsti: Andrea Jarach e Sieva Carolo (Proedi Editore e “Milano Loves You”); Davide Luraschi e Claudio Sangiorgi (“Hortus 2015”, docenti della Scuola di Architettura del Politecnico di Milano); Francesco Ingegnoli (Fratelli Ingegnoli spa); Ugo Cerri (per Paral distribuzioni srl, designer dell’installazione “Vertical Herbs” presente in mostra); Laura Marcellini (Infobuild – Infobuildenergia).

Il primo premio è stato direttamente consegnato dalla Vicesindaco De Cesaris agli emozionati ma meritevolissimi vincitori.

Nel piccolo rinfresco che è seguito alla cerimonia, il noto storico dell’arte Stefano Zuffi e Andrea Jarach hanno animato il dibattito, presentando anche l’app e il sito di una nuova interessantissima iniziativa per Milano: www.museomilano.it , una visita virtuale (ma, perché no, in accompagnamento a un tour reale per i numerosi visitatori attesi per Expo) dei tanti tesori della città.

Gli elaborati di concorso esposti, negli orari di apertura dell’Urban Center (Galleria Vittorio Emanuele II, angolo Piazza della Scala), resteranno in mostra sino a venerdì 15 maggio (ore 12.00). L’evento è partecipe del palinsesto di iniziative “Expo in città”.

L'autore

Giwa

I commenti sono chiusi.
×