fbpx

News: Parchi Pavimentazioni

Come realizzare un parco giochi nel tuo giardino. Segui i nostri consigli.

Chi ha dei bambini lo sa, andare al parchetto è una delle attività preferite dei piccoli, principalmente con l’arrivo del bel tempo.

Come affrontare la situazione imposta dal Covid-19 e le sue restrizioni in merito alla possibilità di frequentare parchi giochi pubblici?

I bambini sentono la necessità di stare all’aria aperta e magari non sempre vicino c’è un posto dove poterli portare o ancora leggi regionali vietano l’utilizzo di altalene e scivoli per limitare il contatto sociale e prevenire la diffusione del Corona Virus.

Se si ha a disposizione un cortile o uno spazio in veranda si può creare un micro parco giochi privato che, oltre a essere un luogo divertente per il tempo libero di tuo figlio, offre il vantaggio di maggiore sicurezza per tua famiglia.

Bisogna però pensare e progettare bene il locale in modo da garantire totale sicurezza.

Come si progetta un parco giochi in casa?

Siccome i rischi di cadute è alto e i piccoli incidenti possono sempre capitare è indispensabile usare dei materiali di qualità che potranno minimizzare al massimo ogni eventuale imprevisto così da ridurre spiacevoli infortuni ai più piccoli.

Creare e realizzare un progetto del genere non è difficile e cercheremo in questo breve articolo di darti alcuni consigli su come realizzare un parco giochi nel tuo cortile.

Aspetti da considerare prima di iniziare la costruzione

Nel creare un parchetto per i propri bambini molti genitori temono di trascurare aspetti importanti e hanno tanti dubbi a riguardo a materiali e strumenti necessari.

Bisogna tenere conto di alcuni aspetti essenziali che vi andremo ad elencare qui di seguito:

  • La fascia d’età dei bambini: questo è uno dei fattori principali nella costruzione del parchetto, in quanto influenzerà i giochi che verranno montati e la loro misura di sicurezza necessaria.
  • Lo spazio a disposizione: alcuni giochi hanno notevoli volumetrie, altri invece sono molto più piccoli. Valutiamo pertanto cosa potremo metterci.
  • Distanza dal suolo: In base alla dimensione e all’altezza da terra del gioco dovremo compiere delle scelte diverse per spessore del materiale di rivestimento della superficie.
  • La luminosità: se è una area coperta o è posizionata all’esterno cambia tutto. Bisogna valutare bene l’esposizione al sole e la pioggia e di conseguenza stabilire il materiale da installare.

Gli ambienti e gli spazi a vostra disposizione

Se gli spazi a disposizione sono ampi possiamo decidere di inserire dei giochi un po’ più strutturati come: altalena, bilancina o torretta con scivolo, in caso contrario dobbiamo valutare casette, tappeti soft touch, piscinetta con palline o altro.

Per scegliere il miglior tipo di pavimento, in base al gioco installato, occorre sempre valutare attentamente lo spessore del rivestimento: esso più alto è, meglio attutirà gli eventuali colpi e cadute che possono accidentalmente capitare. Un buon pavimento antitrauma per esterni  è quello che può fare al caso vostro.

piastrelle antitrauma EPAV

Finitura: quali materiali utilizzare?

Quando si ha a che fare con dei bambini, la prima cosa a cui si pensa è alla loro sicurezza.

I piccoli quando sono liberi di giocare danno sfogo a tutta l’energia che hanno in corpo, pertanto molte volte capitano degli imprevisti, talvolta quindi si va incontro a possibili cadute e infortuni di vario genere e gravità.

Quando si decide di realizzare un progetto di parchetto casalingo occorre pertanto porre sempre molta attenzione!

Un materiale che non deve mancare in questi ambienti è il pavimento gommato. Questo rivestimento serve per evitare che i bambini si facciano male, oltre che fornire una maggiore comodità ai genitori che potranno rilassarsi senza doverli controllare di continuo.

Il pavimento antitrauma gommato: un materiale ecosostenibile

Un tema di crescente importanza attualmente è il fatto dell’ecosostenibilità. Questo tipo di rivestimento è un’ottima scelta dato che è fatto in Gomma SBR riciclata, ovvero quella proveniente dagli pneumatici combinando utilità e sostenibilità.

E’ lavabile, completamente atossico e morbido al tatto. Ecco perché ideale per rivestire il pavimento del tuo parchetto in cortile.

Serve una consulenza o consigli pratici?

Se non sei ancora convinto di come creare e costruire il tuo parco giochi, non esitare nel contattarci subito.

Metteremo a tua disposizione tutta la nostra esperienza per chiarire ogni tuo dubbio o perplessità. Il team di Giwa sarà felice di offrire tutte le risposte alle tue domande.

×