News: Arredamento Urbano Pavimentazioni

Prato in Erba Sintetica o Naturale? Quale scegliere?

Prato erba sintetica, rotoli e piastrelle. Come scegliere?

prato sintetico

Se siete alla ricerca di un sistema veloce,  ecologico, sicuro e perfino economico per la sistemazione degli spazi esterni, l’erba sintetica è quello che fa per voi.

Insieme alle varie tipologie di pavimenti impiegati per gli esterni, è possibile infatti ricorrere a espedienti alternativi, in grado di sopperire a problematiche derivanti dalla scarsa qualità della terra, o dalla mancanza di tempo, o da esigenze economiche: in questi casi l’alternativa ideale è rappresentata dall’erba sintetica.

L’erba sintetica (o prato sintetico) è un particolare tipo di pavimentazione realizzata in materiale tessile.

La fibra è in polipropilene, un materiale che resiste agli agenti esterni e che non scolorisce sotto l’azione dei raggi solari, e presenta uno spessore che va dai 4 ai 12 mm. In base alla destinazione d’uso, è possibile trovare in commercio manti impiegati per gli ambienti residenziali, con funzione meramente decorativa, con uno spessore di circa 6 o 7 mm, oppure quelli destinati ad un uso più professionale, per pavimentazioni sportive, vanno dai 20 agli oltre 50 mm.

I vantaggi di un prato sintetico di qualità

  • Questa tipologia di sistemazione esterna consente di eliminare del tutto i costi di manutenzione; andando a porre un prato sintetico di qualità si può infatti risparmiare fino al 70% rispetto a un prato naturale che deve esser invece sottoposto a continue cure. L’erba sintetica consente di eliminare qualsiasi tipologia di intervento manutentivo, tipico del prato vero; dunque non è necessario ricorrere a irrigazioni, tagli e a trattamenti concimanti, così da risparmiare notevolmente sul piano economico e di tempo. Infine, il prato sintetico non è soggetto a macchie di alcun genere, dunque, non necessita di particolari pulizie. La manutenzione è molto semplice, di solito basta spazzolare l’erba periodicamente per rimuovere residui di foglie e rifiuti.
  • Ulteriore vantaggio, assolutamente da non sottovalutare, è dato dal processo di installazione del materiale sulla superficie esistente. L’erba sintetica può essere posata ovunque, su qualsiasi tipologia di supporto, è estremamente versatile. Per le superfici morbide, come nel caso della terra o dell’erba secca, è necessario provvedere alla stesura di uno strato di ghiaia, prima di posare l’erba sintetica. In questo modo si favorirà il drenaggio e si conferirà maggiore compattezza a tutto il manto.
    Per le pavimentazioni dure, invece, non è richiesto nessun tipo di preparazione, dunque l’applicazione risulta molto più semplice e veloce.

È possibile perfino posare l’erba sintetica su un supporto in cemento dando carattere e colore anche a spazi esterni angusti e finora non utilizzati.

  • Per i più scettici, l’erba sintetica disponibile in commercio, dotata di un’altissima qualità, non è assolutamente distinguibile da un prato naturale. Le fibre tessili, delle quali è composta, sono caratterizzate da numerose tonalità di verde, molto simili all’erba naturale. Inoltre, grazie al particolare intaso con sabbie naturali e altri materiali, è possibile restituire un grandissimo effetto veritiero a tutto il manto.
  • Il fondo del manto sintetico è dotato di una particolare sistema, caratterizzato da fori, i quali consentono di facilitare il drenaggio, in caso di acqua o caduta accidentale di liquidi.

Dove utilizzare l’erba sintetica o l’erba naturale?

prato erba sinteticaIn commercio, è possibile reperire varie tipologie di erba sintetica, adatta a specifici usi e impieghi, è possibile utilizzarla per uso sportivo e professionale,  per uso estetico in giardini pubblici e privati o addirittura come zona giochi per bambini.

L’erba sintetica ad uso decorativo si distingue da quella definita ad uso sportivo e professionale, in quanto la prima viene impiegata all’interno di spazi domestici, pubblici o privati, è già pronta per la posa e consente di rispondere egregiamente a precise richieste estetiche, molto similari a quelle del manto naturale.

L’erba sintetica può essere impiegata anche negli ambienti interni, oltre che in quelli esterni, ma in entrambi i casi, essa può ricoprire una funzione ornamentale, oppure indicata per un preciso scopo.

Ad esempio nel casi in cui l’erba sintetica trovasse collocazione attorno ai bordi piscina, verrebbe trattata con prodotti abrasivi e applicata su supporti drenanti, in modo tale da preservarla da qualsiasi problematica legata all’umidità.

In definitiva, i luoghi all’interno dei quali è possibile impiegare l’erba sintetica sono svariati:

Altro settore d’uso ben diverso ma ugualmente efficace per l’erba sintetica è l’ambito sportivo/professionale dove il materiale viene riempito mediante sabbia e altri materiali, al fine di rendere il manto molto più resistente e compatto. Anche la posa prevede tecniche e procedure più complesse.

Per prato sintetico professionale si intende quella impiegata per la realizzazione di campi sportivi, oppure per il rivestimento di ampi spazi verdi. L’aspetto gradevole e veritiero dell’erba sintetica professionale è dato dal manto più lungo e dalla fibra ritorta, la quale è in grado di imitare alla perfezione la morbidezza e la naturalezza del manto vero.

L’erba sintetica, in questo caso, subisce una lavorazione che porta ogni singolo filo ad essere attorcigliato, in grado così di mantenere la morbidezza e la caratteristica consistenza, anche se sottoposta a continuo calpestio.

Per concludere, particolare attenzione va riservata alla sicurezza, tutte le erbe sintetiche di alta qualità rispettano le normative al riguardo, garantendo la completa atossicità. Dunque, il manto erboso sintetico non è pericoloso né per l’ambiente, né per l’uomo e rappresenta l’alternativa più sicura per rivestire ambienti destinati ai bambini.

Inoltre, è possibile far giocare tranquillamente i bambini, in quanto l’erba non si tira facilmente, dunque non può essere ingerita.

Richiedi un preventivo dedicato alle tue esigenze, un nostro consulente sarà in grado di proporre la migliore erba sintetica in base alla metratura, all’utilizzo e alla fascia di spesa da te indicata. Contattaci subito!

L'autore

Arch. Roberto di Donato

Ho conseguito la Laurea Magistrale in Architettura presso la Facoltà “G. d’Annunzio” di Pescara, precedentemente diplomato Geometra presso l’ I.T.G. di Teramo. Successivamente ho avuto la possibilità di vivere appassionanti esperienze di formazione, presso diversi studi di architettura della regione. Professionalmente ho spaziato dall’allestimento d’interni alla progettazione esecutiva di opere pubbliche e private.Da sempre impegnato in concorsi di idee, architettura e design.

Nel corso degli anni ho partecipato a numerosi viaggi di studio in Italia ed Europa, per approfondire e fotografare le principali emergenze architettoniche presenti; sostenitore del FAI e membro attivo di Legambiente. Appassionato di fotografia, web writing e social media.

Lascia un commento

×