News: Parchi Pavimentazioni

Italia, parchi giochi in plastica riciclata.

Parchi giochi sicuri e durevoli con Plastica riciclata e con Pavimentazioni Antiurto

Da nord a sud i parchi gioco e le aree svago per i più piccoli realizzate utilizzando attrezzature in plastica riciclata stanno dilagando. La loro sempre più crescente installazione all’interno di parchi pubblici e parchi comunali è dovuta ad una maggiore sensibilità ambientale maturata negli anni e soprattuto a innumerevoli vantaggi legati all’utilizzo di materiali come plastica riciclata e gomma riciclata per dar vita a pavimentazioni sicure e antitrauma.

Vediamo velocemente quali sono i vantaggi della plastica riciclata applicata alla costruzione di parchi giochi per esterno:

  • questo innovativo materiale presenta proprietà meccaniche elevatissime che rende le attrezzature durature nel tempo;
  • durata 4 volte superiore al legno;
  • non permette la produzione di schegge;
  • non rilascia resine o residui;
  • è resistente agli urti ed è flessibile, ideale quindi per ambienti esterni non scaldandosi sotto il sole;
  • non richiede alcun tipo di manutenzione;
  • un ottimo isolante:
  • è ignifugo e autoestinguente;
  • permette una gamma infinita di colorazioni e fantasie;
  • non è attaccabile da funghi ed insetti e per questo perfetto per essere maneggiato dai più piccoli.

 

 

Primo esempio: parco di Rho-Milano

Come primo esempio analizziamo il parco realizzato a Rho in provincia di Milano. Proprio alle porte di Milano è stato realizzato questo nuovo parco sulla base di uno di costruzione più vecchia. Molti i punti che hanno portato ad un netto miglioramento del parco, dei giardini e dell’usabilità delle attrazioni presenti.

Parliamo di un parco giochi di tipo “tradizionale”, non recintato e quindi aperto al pubblico a qualsiasi ora del giorno e della notte, l’intervento eseguito ha permesso il recupero dei giochi preesistenti e l’inserimento e l’integrazione di elementi gioco nuovi appunto totalmente in plastica riciclata. Sono presenti torri, degli scivoli e molto altro, tutto con colorazioni particolari ed accattivanti, inoltre è stata eseguita la realizzazione di pavimentazioni antitrauma anch’essi in gomma riciclata e per finire vari giochi a molla.

Tutti i giochi installati rispondono perfettamente alla normativa UNI EN 1176/08 che detta i termini da rispettare per la sicurezza nei parchi gioco, con relativa certificazione attestante, norme dettate dalla legge Green Economy, legge del 28 dicembre 2015, che prevede l’obbligo per tutte le pubbliche amministrazioni di acquistare almeno il 50% di prodotti ecosostenibili oppure il 100% per i prodotti ad alto consumo di energia; si tratta di un forte incentivo per l’acquisto di prodotti da materiali post consumo recuperati dalla raccolta differenziata, che in questo caso offrono delle caratteristiche vantaggiose a prescindere dal fattore ecologico di per se favorevole.

Caratteristica importante per quanto riguarda i giochi in plastica riciclata ed in particolare proprio in un parco totalmente aperto come questo di Rho da cui prendiamo esempio, è quella di poter trattare e pulire le attrezzature semplicemente con detergenti di uso comune, permettendo quindi la rimozioni di eventuali scritte, graffiti da parte di vandali.

 

Secondo esempio: i parchi gioco nel Comune di Castelfranco di Sotto

Questi parchi realizzati nel comune di Castelfranco, si caratterizzano per la presenza di attrezzature in plastica riciclata proveniente al 100% da raccolta differenziata; in tutti e tre i parchi gioco è stata inoltre realizzata una idonea pavimentazione antitrauma colata in opera che, come per i giochi installati rispondono alla normativa UNI EN 1176/08 per la sicurezza dei parchi gioco, in più, per ciascun area, è stata rilasciata anche la relativa certificazione di corretta posa in opera che offre al cliente maggiore garanzia ed attesta che il lavoro è stato effettuato da personale idoneo e competente.

Oltre ai vantaggi ambientali, già noti, i prodotti utilizzati garantiscono una durata maggiore rispetto agli stessi elementi in legno, con l’abbattimento totale dei costi di manutenzione ed una sicurezza a 360° del prodotto che non permette il rilascio di schegge o residui al tatto.

Sono stati inoltre prontamente sostituiti circa 50 metri di staccionata perimetrale in legno obsoleta con una recinzione anch’essa ovviamente in plastica riciclata sempre proveniente al 100% da raccolta differenziata come i giochi e gli arredi già citati.

Tutto questo intervento è stato possibile grazie ai contributi ottenuti della Regione Toscana l’acquisto di arredo urbano e giochi per parchi in plastica riciclata, che ha così permesso di risparmiare il 50% delle spese al comune stesso.

I prodotti usati presentano infine finiture particolarmente curate e colorazioni fantasiose in modo da garantire un aspetto giocoso ed allegro per tutti i fruitori delle zone. Tutti gli elementi finto legno sono in plastica riciclata certificata e proveniente totalmente da raccolta differenziata italiana.

parco giochi plastica riciclata

Terzo esempio: Milano un parco giochi in plastica riciclata

Per il terzo ed ultimo esempio analizziamo il parco giochi realizzato nel centralissimo Parco delle Basiliche; l’area comprende circa 500 mq di giochi di vario genere realizzati interamente grazie al riciclo di migliaia di bottiglie di plastica.

L’intervento realizzato grazie ad una campagna educativa per i più piccoli presenta scivoli, altalene, torri, ponti e molto altro, il tutto interamente realizzato esclusivamente con la plastica delle bottiglie riciclate.

Secondo gli ultimi studi condotti sul riciclo delle bottiglie e dei flaconi, nel 2015 in Italia solo 200.000 delle 400.000 tonnellate immesse nel consumo sono state raccolte e avviate al processo di riciclo e di seconda vita consentendo un notevole risparmio di Co2 oltreché di materia prima. I dati raccolti denunciano che ancora molto ci sia da fare per dar vita ad una vera e propria economia basata sul recupero delle materie usate.

parco giochi

 

E’ importante mostrare ai più piccoli che con le bottiglie di plastica riciclata si possono fare molte cose e che questo è un prezioso materiale che può essere riutilizzato per svariati scopi. La raccolta differenziata della plastica è importante dato che può avere un ciclo di vita infinito e il contributo di ciascuno di noi, anche se piccolo, può fare la differenza.

Noi di Giwa già da tempo stiamo proponendo ai nostri clienti soluzioni mirate all’installazione e creazione di parchi a impatto zero, non solo offriamo i migliori giochi ma anche mattonelle in gomma riciclata, piastrelle in gomma EPDM rigenerata, tappeti di erba sintetica con sottofondo antitrauma ideale per parchi giochi. Per maggiori informazioni o dettagli contattateci pure, vi daremo le giuste risposte in tempi brevissimi.

L'autore

Arch. Roberto di Donato

Ho conseguito la Laurea Magistrale in Architettura presso la Facoltà “G. d’Annunzio” di Pescara, precedentemente diplomato Geometra presso l’ I.T.G. di Teramo. Successivamente ho avuto la possibilità di vivere appassionanti esperienze di formazione, presso diversi studi di architettura della regione. Professionalmente ho spaziato dall’allestimento d’interni alla progettazione esecutiva di opere pubbliche e private.Da sempre impegnato in concorsi di idee, architettura e design.

Nel corso degli anni ho partecipato a numerosi viaggi di studio in Italia ed Europa, per approfondire e fotografare le principali emergenze architettoniche presenti; sostenitore del FAI e membro attivo di Legambiente. Appassionato di fotografia, web writing e social media.

Lascia un commento

×