News: Pavimentazioni

Tappeto in Erba sintetica per Giardini e Parchi.

Erba finta che offre soluzioni vere! Scopri i vantaggi dell’erba sintetica.

I prati artificiali in erba sintetica, siano essi per uso sportivo o decorativi, sono pensati e creati con materiali ecologici per ottenere una superficie il più possibile simile all’erba naturale.

L’erba sintetica è una vera e propria superficie “verde”: si tratta di una pavimentazione realizzata con materiali tessili e ricoperta di un composto in lattice che ne garantisce la durata nel tempo, morbidezza e permette di essere calpestata dando vita ad un vero e proprio “prato finto”

Al fine di garantire il perdurare del suo colore, l’erba sintetica viene prodotta con fibre di polipropilene oppure in polietilene, materiali caratterizzati da grande resistenza meccanica, resistenza agli urti e agli agenti atmosferici i quali vanno a deteriorare il colore del manto erboso.

Questi importanti filamenti sono prodotti in svariate tonalità di verde e sono rigorosamente Made in Italy e possono trovare impiego per la realizzazione di giardini, parchi pubblici, campi da calcio e impianti sportivi polivalenti.

In questo articolo andremo a parlare nel dettaglio dell’uso decorativo e urbanistico dell’erba sintetica che sempre più spesso ricopre un ruolo molto importante all’interno di aree pubbliche e non.

L’erba sintetica, capiamo meglio di cosa si tratta.

Esistono in commercio moltissime tipologie di erba sintetica con lo scopo di creare aree verdi sempre più realistiche e perfette, capaci di riprodurre una naturalezza estrema, prodotti così reali da sembrare manti verdi veri e propri.

Parliamo di prodotti capaci di riprodurre la tonalità chiara del prato mediterraneo estivo ,il verde intenso del prato inglese e l’effetto erba rasata adatta per le aree gioco e persino per l’arredo urbano. Molteplici sono i colori a disposizione e anche la lunghezza dei ciuffi stessi è fattore di scelta in base al tipo di utilizzo e posizionamento. A tal proposito andiamo a vedere i campi d’uso dei tappeti d’erba sintetica.

 Erba sintetica per giardini e bordi piscina.

 Chi possiede un’abitazione con giardino sa di quanta cura ha bisogno il prato di casa e a volte non basta, specialmente quando le temperature rigide dell’inverno vanificano il faticoso lavoro di messa a punto del prato.

Per questo sono in tanti a decidere di sostituire il giardino naturale con un giardino in erba sintetica. Il manto è costituito da tappeti prefabbricati, tessuti con speciali fibre in polietilene lubrificato.

Queste fibre tessili sintetiche hanno la caratteristica di:

  • essere antiabrasive;
  • essere commercializzate in svariate tonalità di colore verde;
  • son tinte con prodotti che rispettano l’ambiente che le rendono del tutto simile all’erba naturale;
  • altamente resistenti ai raggi UV;
  • altamente resistenti agli agenti atmosferici.

erba sintetica

La posa in opera dei tappeti sintetici per giardini

 Il manto di erba sintetica può essere installato su quasi tutti i sottofondi esistenti, quali:

  • asfalto;
  • materiale inerte drenante;
  • terra battuta;
  • cemento;
  • terrazze.

Durante il montaggio i teli vengono posati “a secco” sul sottofondo e uniti fra loro mediante apposite bande sottostanti, incollate sul dorso del manto con speciale colla ad alta resistenza meccanica.

Il tappeto, infine, viene intasato superficialmente mediante speciale sabbia silicea, lavata ed essiccata, a granulometria sferoidale, onde garantire la stabilità del tappeto artificiale e la giusta compattezza.

La pavimentazione così creata, essendo drenante, è praticabile con ogni condizione meteorologica con il sole ma anche in condizioni di pioggia o neve. Il fondo dei prati sintetici presenta degli appositi fori che consentono all’acqua piovana di defluire seguendo il solito percorso (pendenza) verso il canale di scolo principale..

E’ ovviamente necessario fissare il tappeto alla superficie esistente, è consigliato l’uso di un collante compatibile con il fondo, importante la fase di taglio e giunzioni: ovvero la fase più difficile della posa di un prato sintetico decorativo.

Fondamentale usare forbici o utensili ad alta efficienza che non tendono a sfibrare la base che unisce il fondo di lattice all’erba sintetica soprastante.

Dove applicare l’erba sintetica decorativa

La polivalenza e la robustezza dell’erba sintetica decorativa, la rende ideale per le più svariate applicazioni, dai giardini alle terrazze di casa, dalle scuole alle aree gioco, in azienda, in hotel o in qualsiasi tipo di locale. Inoltre consente di dare nuova vita a spazi fin ora non trattati o lasciati in disuso donando ordine e pulizia agli ambieni.

rotoli erba sintetica

 I vantaggi rispetto al manto naturale

Prima di fare questa scelta è utile sapere cosa voglia dire avere un prato di erba artificiale, di quale tipo di manutenzione abbia bisogno e quali sono i vantaggi che ne derivano.

I vantaggi sono davvero innumerevoli:

  • innanzitutto non ha bisogno di cure continue;
  • non è necessario avere il “pollice verde” perché è adatto a tutti coloro che vogliono godersi un giardino senza manutenzione
  • elimina il problema del fango nel giardino: spesso, quando piove molto, i giardini si allagano, costringendo a impegnativi lavori di drenaggio; il prato sintetico si asciuga molto più rapidamente,
  • elimina il problema degli insetti: i giardini naturali sono l’ambiente ideale per la vita di formiche, api, mosche e zanzare; la loro presenza obbliga all’uso di prodotti chimici per scongiurarne la proliferazione, con grave danno non solo per la salute delle persone ma anche per l’ambiente;
  • non presenta controindicazioni per chi soffre di allergia da fieno;
  • attenzione particolare riservata alla cromia, colore sempre verde naturale in tutte le stagioni con drenaggio perfetto della superficie.

prato erba sintetica

Perché scegliere l’erba sintetica decorativa?

L’erba sintetica decorativa non danneggia il terreno e le piante esistenti, si integra perfettamente nel giardino esistente rispettando la naturalità ecologica ed estetica dell’ambiente in cui viene inserita.

E’ bene acquistare sempre un prodotto certificato dai più importanti enti del settore, è completamente atossica, anti-shock e sicura per i più piccoli. L’utilizzo di questa superficie comporta meno rischi di traumi e riduce i problemi fisici dei fruitori consentendone l’uso ottimale in qualsiasi tipo di condizione climatica.

Il prato sintetico infine è studiato appositamente anche per gli animali, è resistente allo strappo e non subisce alcun scolorimento dovuto ai bisogni degli amici a quattro zampe.

Facile igienizzare e pulire con semplice lavaggio, infatti per mantenere un prato sintetico pulito occorrerà semplicemente effettuare qualche piccolo intervento di manutenzione: il prato va pulito con spazzole in fibra sintetica in modo tale da evitare la presenza di sporco e polvere.

Inoltre si consiglia nelle giornate molto calde di innaffiare il prato sintetico per evitare che si surriscaldi.

Chiaro che tra tutti i vantaggi presentati quello che più attira alla scelta verso questo prodotto è il relativo azzeramento dei costi di manutenzione che spesso incidono sulle spese di famiglie, aziende ed enti pubblici.

Giwa ovviamente è in grado di aiutarvi nella scelta dell’erba sintetica più ideale per il vostro utilizzo. Un ampio catalogo composto da differenti tipi di tappeti in erba sintetica vi permetterà di scegliere il prodotto ideale per voi.

I nostri consulenti saranno pronti a rispondere ad ogni vostra singola domanda a fornirvi preventivi gratuiti in base al tipo di utilizzo e alla superficie da rivestire. Non esitate a contattarci sarà nostro piacere esservi d’aiuto!

L'autore

Arch. Cristiano Mattia Ricci

Cristiano Mattia Ricci, nato a Cesena nel 1973, vive a Sesto San Giovanni.
È architetto, artista visivo e scrittore. Il suo lavoro artistico è visibile
sul sito www.cristianomattiaricci.com.

Lascia un commento

×